pescatore di storie

onde

Immaginazione (o approdo felice)

Immaginazione (o approdo felice)

Esistono parole rumorose – banalmente come barca, marea o pescecane – che sanno vibrare dentro al corpo fino a riempirne i confini. Quando accade non bastano più mani e piedi, braccia e gambe senti strette. Chiudi gli occhi e respiri infinito. E un soffio dietro l’altro, quasi onde alte, ti trovi vento in faccia, vele(…)